Merende di carta

Streghe, FATE, MAGIE MERENDE DI CARTA I bambini si trovarono di fronte a una casa. Entrarono, e su solidi scaffali c’erano file di «Libri sott’olio», «Libri sott’aceto», «Marmellata di libri»... A mezzanotte saltò fuori un omino che portò i bambini in una stanza dove aveva preparato una bella merenda: libri di cioccolata calda, libri alla panna, libri con salame o prosciutto... - Volete assaggiarne qualcuno? - disse 'ornino. - Ma è la prima volta che vediamo libri che si mangiano! - esclamarono stupiti i bambini. - Non li avete mai assaggiati? - Nemmeno per sogno! - Non sapete cosa vi perdete! Io prima li leggevo soltanto. Poi ho scoperto che si potevano anche mangiare. E così leggo e mangio. G. Quarenghi, la città sotto la chiave, Editrice Bibliografica RIFLETTO • Secondo te, questa storia vuole:far capire che i libri sono un piacere da «gustare» invitare ad assaggiare la carta dei libri PARLO DI ME • A te piace leggere? «Divori» i libri?
Streghe, FATE, MAGIE MERENDE DI CARTA I bambini si trovarono di fronte a una casa. Entrarono, e su solidi scaffali c’erano file di «Libri sott’olio», «Libri sott’aceto», «Marmellata di libri»... A mezzanotte saltò fuori un omino che portò i bambini in una stanza dove aveva preparato una bella merenda: libri di cioccolata calda, libri alla panna, libri con salame o prosciutto... - Volete assaggiarne qualcuno? - disse 'ornino. - Ma è la prima volta che vediamo libri che si mangiano! - esclamarono stupiti i bambini. - Non li avete mai assaggiati? - Nemmeno per sogno! - Non sapete cosa vi perdete! Io prima li leggevo soltanto. Poi ho scoperto che si potevano anche mangiare. E così leggo e mangio. G. Quarenghi, la città sotto la chiave, Editrice Bibliografica RIFLETTO • Secondo te, questa storia vuole:far capire che i libri sono un piacere da «gustare» invitare ad assaggiare la carta dei libri PARLO DI ME • A te piace leggere? «Divori» i libri?