Bibiti-bù, Bibiti-bò!

Storie della fantasia BIBITI-B , BIBITI-B ! LAVORO IO Come potrebbe finire la storia? Immagina e disegna sul quaderno. C era una volta una streghetta piccola piccola che con la sua scopetta volava qua e là per fare dispetti alla gente. Per esempio, quando vedeva un bambino che gustava un bel gelato, la streghetta diceva la formula magica Bibiti-bù! e il gelato diventava una farfalla! Quando incontrava il signor Pistilli che se ne andava a spasso con il cappello nuovo in testa, bastava che dicesse Bibiti-bò! e al posto del cappello il signor Pistilli si trovava in testa un coniglio! A fare questi scherzi la streghetta si divertiva un mondo e, ridendo, volava via, per andare a farli da qualche altra parte. Finché un giorno... HO CAPITO Il gelato viene trasformato in ................................................................................... Il cappello viene trasformato in . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 88
Bibiti-bù, Bibiti-bò!