RUDI LETTURE 2

Fiabe e LEGGENDE IL CORVO E LA BROCCA Un corvo assetato trovò una grossa brocca, che però aveva solo poca acqua sul fondo. Balzò sull orlo e affondò il becco, ma si rese conto che non riusciva ad arrivare abbastanza in basso da potere bere. Allora cercò di versare l acqua per terra, ma la brocca era troppo pesante e non riuscì a inclinarla. Rifletté a lungo, poi raccolse da terra un sasso e lo lasciò cadere nella brocca. Continuò lasciando cadere un sasso dopo l altro, così il livello dell acqua salì sempre di più finché non arrivò all orlo e il corvo poté finalmente bere. La favola dimostra che ragionando si risolvono anche i problemi più difficili. J. Morley (a cura di), Le favole di Esopo, San Paolo Edizioni SCOPRO IL TESTO La favola è un breve racconto fantastico. I protagonisti sono animali parlanti che rappresentano qualità e difetti degli esseri umani. Ogni favola contiene un insegnamento, chiamato morale. Quale qualità umana rappresenta il corvo della favola? La generosità L intelligenza Qual è la morale di questa favola? Sottolineala alle ultime righe del testo. 83
RUDI LETTURE 2