RUDI GRAMMATICA E SCRITTURA 2

Scrittura LE FILASTROCCHE Le filastrocche sono testi in rima. Si ha la rima quando due parole a fine verso terminano con lo stesso gruppo di lettere: baciare - cantare. • Leggi le filastrocche. Poi completa i versi inserendo al posto giusto le parole in rima scritte nei cartellini. uscire fuori dietro cielo trapunte allontana RisveglioAccipicchia, come ronfate, marmottine addormentate! Ma fuori dalla tana, l’inverno si . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Le gemme han mostrato le punte e voi siete al caldo tra le . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . ! Le finestre verrò ad aprire, per costingervi ad . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . M. Hion, Filastrocche delle stagioni, Motta Junior Filastrocca della nebbia d’invernoNebbia furfante che rubi i colori dove li hai messi, tirali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Nebbia fumante che fiati sul vetro tanto lo so che c’è il mondo là . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Vola un uccello e buca quel velo dietro lo so che c’è il . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . B. Tognolini, Rima rimani, Salani

Scrittura

LE FILASTROCCHE

Le filastrocche sono testi in rima. Si ha la rima quando due parole a fine verso terminano con lo stesso gruppo di lettere: baciare - cantare.

Leggi le filastrocche. Poi completa i versi inserendo al posto giusto le parole in rima scritte nei cartellini.


uscire     fuori     dietro     cielo     trapunte     allontana

Risveglio

Accipicchia, come ronfate,
marmottine addormentate!


Ma fuori dalla tana,

l’inverno si . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
Le gemme han mostrato le punte
e voi siete al caldo tra le . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . !


Le finestre verrò ad aprire,
per costingervi ad . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .


M. Hion, Filastrocche delle stagioni, Motta Junior


Filastrocca della nebbia d’inverno

Nebbia furfante che rubi i colori
dove li hai messi, tirali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .


Nebbia fumante che fiati sul vetro
tanto lo so che c’è il mondo là . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .


Vola un uccello e buca quel velo
dietro lo so che c’è il . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

B. Tognolini, Rima rimani, Salani