RUDI GRAMMATICA E SCRITTURA 2

Il racconto LE TRE PARTI DI UN RACCONTO Ogni racconto si suddivide in tre parti: inizio (parte iniziale), sviluppo (parte centrale) e conclusione (parte finale). • Leggi il racconto, osserva le parti in cui è diviso e rispondi alle domande. Dolcetto o scherzetto? INIZIO Si presenta la situazione che dà avvio alla vicenda (tempo, luogo, personaggi). È la sera di Halloween. A casa di Lucrezia, alcuni amici e amiche si travestono da vampiri, streghe e mostri. SVILUPPO Si narrano i fatti nell’ordine in cui avvengono. Poi, tutti insieme, vanno a suonare il campanello delle case della via chiedendo: - Dolcetto o scherzetto? Verso la fine della serata, il sacchetto di ogni bambino e pieno di caramelle e cioccolatini! Prima di tornare a casa, i bambini decidono di suonare il campanello dell’ultima casa della via, un po’ nascosta e inquietante. Dlin dlon! Si sentono dei passi pesanti all’interno, la porta si apre e… appare un fantasma! - Chi siete? Che cosa volete? - Ahhhh! - urlano i bambini, e scappano via di corsa. CONCLUSIONE Si racconta come va a finire la storia. In realtà, il proprietario di quella casa è un simpatico signore che ha voluto fare uno «scherzetto» di Halloween. • Chi sono i protagonisti del racconto? • Che cosa fanno la sera di Halloween? • Chi li spaventa?

Il racconto

LE TRE PARTI DI UN RACCONTO


Ogni racconto si suddivide in tre parti: inizio (parte iniziale), sviluppo (parte centrale) e conclusione (parte finale).


Leggi il racconto, osserva le parti in cui è diviso e rispondi alle domande.


Dolcetto o scherzetto?

 INIZIO 

Si presenta la situazione che dà avvio alla vicenda (tempo, luogo, personaggi).
È la sera di Halloween. A casa di Lucrezia, alcuni amici e amiche si travestono da vampiri, streghe e mostri.
 SVILUPPO 

Si narrano i fatti nell’ordine in cui avvengono.
Poi, tutti insieme, vanno a suonare il campanello delle case della via chiedendo: - Dolcetto o scherzetto?
Verso la fine della serata, il sacchetto di ogni bambino e pieno di caramelle e cioccolatini!
Prima di tornare a casa, i bambini decidono di suonare il campanello dell’ultima casa della via, un po’ nascosta
e inquietante. Dlin dlon!
Si sentono dei passi pesanti all’interno, la porta si apre e… appare un fantasma!
- Chi siete? Che cosa volete?
- Ahhhh! - urlano i bambini, e scappano via di corsa.
 CONCLUSIONE 

Si racconta come va a finire la storia.
In realtà, il proprietario di quella casa è un simpatico signore che ha voluto fare uno «scherzetto» di Halloween.

Chi sono i protagonisti del racconto?

Che cosa fanno la sera di Halloween?

Chi li spaventa?