RUDI LETTURE 3

Cittadinanza attiva MI CHIAMO NADIR Ho dieci anni e vengo da Casablanca, in Marocco. I miei genitori non sono bianchi e non sono neri, perché sono arabi, così adesso sono arabo anch’io, infatti ho la pelle come la loro, né bianca né nera. Io ho la pelle, i capelli e la religione diversa dai bambini italiani, però ho la pelle, i capelli e la religione uguale ai bambini arabi. In Italia sono diverso io, è naturale, perché in Italia quasi tutti i bambini sono italiani, ma se un bambino viene in vacanza in Marocco è diverso lui, perché nelle scuole arabe non ci sono bambini italiani. - I bambini sono tutti uguali - dice la maestra. L’unica differenza è che Andrea, il mio compagno di scuola, corre più veloce di me (io però suono meglio il tamburo). Questo è il mio primo anno di scuola in Italia. La maestra ci ha spiegato che bisogna combattere i pregiudizi, che poi sono l’idea che uno si fa di una persona prima di conoscerla. A. Ferrara, Pane arabo a merenda, Falzea Editore HO CAPITO • Che cos’è un pregiudizio? Un giudizio espresso dopo aver conosciuto una persona. Un giudizio espresso prima di aver conosciuto una persona. PARLIAMONE INSIEME Anche tu hai avuto qualche volta dei pregiudizi su qualcuno? O qualcuno li ha avuti su di te? Parlane in classe con i compagni e l’insegnante.

Cittadinanza attiva

MI CHIAMO NADIR

Ho dieci anni e vengo da Casablanca, in Marocco.

I miei genitori non sono bianchi e non sono neri, perché sono arabi, così adesso sono arabo anch’io, infatti ho la pelle come la loro, né bianca né nera.

Io ho la pelle, i capelli e la religione diversa dai bambini italiani, però ho la pelle, i capelli e la religione uguale ai bambini arabi.

In Italia sono diverso io, è naturale, perché in Italia quasi tutti i bambini sono italiani, ma se un bambino viene in vacanza in Marocco è diverso lui, perché nelle scuole arabe non ci sono bambini italiani.

- I bambini sono tutti uguali - dice la maestra.

L’unica differenza è che Andrea, il mio compagno di scuola, corre più veloce di me (io però suono meglio il tamburo).

Questo è il mio primo anno di scuola in Italia.

La maestra ci ha spiegato che bisogna combattere i pregiudizi, che poi sono l’idea che uno si fa di una persona prima di conoscerla.


A. Ferrara, Pane arabo a merenda, Falzea Editore


HO CAPITO

• Che cos’è un pregiudizio?

Un giudizio espresso dopo aver conosciuto una persona.

Un giudizio espresso prima di aver conosciuto una persona.


PARLIAMONE INSIEME

Anche tu hai avuto qualche volta dei pregiudizi su qualcuno? O qualcuno li ha avuti su di te?

Parlane in classe con i compagni e l’insegnante.