RUDI LETTURE 3

CON MARIA AL LUNA PARK Caro diario, oggi sono andato al luna park con Maria. È un luna park grande con le giostre, l’ottovolante e il tiro al bersaglio. Maria aveva il fiatone, perché io correvo da un carrozzone all’altro e lei non riusciva ad acchiapparmi. - Fermati! - gridava. - Sembri il mio cane Diciotto, che una volta si chiamava Tre. - Perché il tuo cane si chiama con i numeri? - ho domandato scappando via. - Perché fa tanti figli. Ora ha diciotto cuccioli. Ma se va avanti così si chiamerà Centoeunooooo - ha urlato lei, correndomi dietro. Mi sono fermato. - Tengo per la Juve. Anch’io sono bianco e nero come i Centoeuno dalmata del film - ho detto. - Bene, allora compriamo un biglietto! - ha esclamato Maria. Siamo andati al carrozzone delle sorprese. Era un carrozzone tutto azzurro, c’erano giocattoli e vasi con i pesci rossi. Abbiamo comprato il numero 101. La giostraia ha schiacciato un occhio. - Hai vinto una bambolina! - ha detto, ridendo. rid. da E. Nava, Ciliegie e bombe, Giunti Junior PAROLE NUOVE • Che cosa vuol dire l’espressione schiacciare un occhio? Premere l’occhio con un dito Fare l’occhiolino SCOPRO IL TESTO • Il linguaggio usato nel diario è: simile alla lingua parlata pieno di termini difficili Sottolinea nel testo qualche esempio. SCRIVO • Scrivi una pagina di diario raccontando una giornata divertente: al luna park, a una festa, al cinema... Racconta con chi eri, che cosa hai fatto, quello che ti è piaciuto di più e quali emozioni hai provato.

CON MARIA AL LUNA PARK

Caro diario,

oggi sono andato al luna park con Maria. È un luna park grande con le giostre, l’ottovolante e il tiro al bersaglio. Maria aveva il fiatone, perché io correvo da un carrozzone all’altro e lei non riusciva ad acchiapparmi.

- Fermati! - gridava. - Sembri il mio cane Diciotto, che una volta si chiamava Tre.

- Perché il tuo cane si chiama con i numeri? - ho domandato scappando via.

- Perché fa tanti figli. Ora ha diciotto cuccioli. Ma se va avanti così si chiamerà Centoeunooooo - ha urlato lei, correndomi dietro.

Mi sono fermato.

- Tengo per la Juve. Anch’io sono bianco e nero come i Centoeuno dalmata del film - ho detto.

- Bene, allora compriamo un biglietto! - ha esclamato Maria.

Siamo andati al carrozzone delle sorprese. Era un carrozzone tutto azzurro, c’erano giocattoli e vasi con i pesci rossi. Abbiamo comprato il numero 101.

La giostraia ha schiacciato un occhio.

- Hai vinto una bambolina! - ha detto, ridendo.


rid. da E. Nava, Ciliegie e bombe, Giunti Junior


PAROLE NUOVE

• Che cosa vuol dire l’espressione schiacciare un occhio?

Premere l’occhio con un dito

Fare l’occhiolino


SCOPRO IL TESTO

• Il linguaggio usato nel diario è: 
simile alla lingua parlata

pieno di termini difficili

Sottolinea nel testo qualche esempio.


SCRIVO

• Scrivi una pagina di diario raccontando una giornata divertente: al luna park, a una festa, al cinema... Racconta con chi eri, che cosa hai fatto, quello che ti è piaciuto di più e quali emozioni hai provato.