RUDI LETTURE 3

IL PIATTO PREFERITO DI RUDI: LA PIZZA Entro in cucina. Il profumo del pomodoro si mescola al profumo della mozzarella e dell’origano: mamma Maria ha preparato la pizza! Ecco il trillo acuto del forno. È pronta! Mamma Maria la tira fuori. Mi piace molto la combinazione dei colori. La mozzarella è disposta in chiazze bianche quasi circolari: sembra una margherita appoggiata a un cuscino rosso. Mamma Maria aggiunge delle foglioline di basilico: un tocco di verde la rende ancora più bella e invitante! Non resisto e allungo le dita per toccarla: è caldissima! - Giù le mani, Rudi! - mi rimprovera Maria con voce dolce. - Potrai assaggiarla tra qualche minuto. Ora scotta. Aspetto con l’acquolina in bocca, i minuti non passano! Finalmente l’afferro con le mani e mi accorgo che è morbida proprio come piace a me. Inizio a mangiarla con voracità. Sul palato sento il mescolarsi degli ingredienti: il sapore acidulo del pomodoro si unisce al sapore delicato della mozzarella. Dato olfattivo Dato visivo Paragone Dato tattile Dato gustativo SCOPRO IL TESTO • La pizza viene descritta attraverso quattro tipi di dati sensoriali: olfattivi, visivi, tattili e gustativi. Individuali e sottolineali tutti, rispettando i colori. • Nel testo sono presenti anche due dati uditivi. Individuali e completa, riportando anche gli aggettivi che li accompagnano. Il … del forno avvisa che la pizza è pronta. Mamma Maria rimprovera Rudi con … • La mozzarella della pizza viene descritta attraverso un’immagine particolare.Spiega il paragone con parole tue …

IL PIATTO PREFERITO DI RUDI: LA PIZZA

Entro in cucina. Il profumo del pomodoro si mescola al profumo della mozzarella e dell’origano: mamma Maria ha preparato la pizza!

Ecco il trillo acuto del forno. È pronta! Mamma Maria la tira fuori. Mi piace molto la combinazione dei colori.

La mozzarella è disposta in chiazze bianche quasi circolarisembra una margherita appoggiata a un cuscino rosso.

Mamma Maria aggiunge delle foglioline di basilico: un tocco di verde la rende ancora più bella e invitante!

Non resisto e allungo le dita per toccarla: è caldissima!

- Giù le mani, Rudi! - mi rimprovera Maria con voce dolce.

- Potrai assaggiarla tra qualche minuto. Ora scotta.

Aspetto con l’acquolina in bocca, i minuti non passano!

Finalmente l’afferro con le mani e mi accorgo che è morbida proprio come piace a me.

Inizio a mangiarla con voracità. Sul palato sento il mescolarsi degli ingredienti: il sapore acidulo del pomodoro si unisce al sapore delicato della mozzarella.



Dato olfattivo

Dato visivo
Paragone

Dato tattile

Dato gustativo


SCOPRO IL TESTO

• La pizza viene descritta attraverso quattro tipi di dati sensoriali: olfattivi, visivi, tattili e gustativi. Individuali e sottolineali tutti, rispettando i colori.

• Nel testo sono presenti anche due dati uditivi. Individuali e completa, riportando anche gli aggettivi che li accompagnano.

Il … del forno avvisa che la pizza è pronta.
Mamma Maria rimprovera Rudi con …

• La mozzarella della pizza viene descritta attraverso un’immagine particolare.

Spiega il paragone con parole tue …