RUDI LETTURE 3

UNA GITA Era domenica e, durante la colazione, papà propose di fare una gita. - Andiamo al Parco nazionale? - suggerì Michele, poi aggiunse: - Però portiamo anche Stefano! Stefano abitava nella casa accanto e aveva un anno in più di Michele. - D’accordo, vai a chiamarlo - disse il papà. Durante il viaggio in auto, Michele e Stefano giocarono alle «parole misteriose» (uno dei due, a turno, sceglieva la lettera iniziale di una parola e l’altro doveva indovinarla ponendo delle domande). Finalmente arrivarono. Michele schizzò fuori dall’auto gridando: - Andiamo subito nel bosco incantato! - Incantato?! - chiese Stefano con stupore. Michele lo prese per mano e lo guidò ai piedi di una collina rivestita di betulle. Tutti e due s’inoltrarono nel bosco; il cinguettio degli uccelli si alternava a misteriosi fruscii e al rumore leggero dei loro passi. Il papà si unì a loro. Raggiunsero una radura: - E se facessimo qui il nostro picnic? - disse il papà. - Sì - risposero contemporaneamente i bambini, ma piano, quasi come se si fossero accordati in segreto di non spezzare l’incanto di quel luogo con il rumore della loro voce. W. McCleery, Papà mi racconti la storia del lupo?, Nuove Edizioni Romane PAROLE NUOVE • Che cos’è la radura ? Scegli il disegno corretto. SCOPRO IL TESTO • Quando si svolgono i fatti narrati? Di sabato Di domenica In un giorno imprecisato • In quale momento della giornata il papà propone di fare una gita? Al mattino, durante la colazione Di sera, durante la cena

UNA GITA

Era domenica e, durante la colazione, papà propose di fare una gita.

- Andiamo al Parco nazionale? - suggerì Michele, poi aggiunse: - Però portiamo anche Stefano!

Stefano abitava nella casa accanto e aveva un anno in più di Michele.

- D’accordo, vai a chiamarlo - disse il papà.

Durante il viaggio in auto, Michele e Stefano giocarono alle «parole misteriose» (uno dei due, a turno, sceglieva la lettera iniziale di una parola e l’altro doveva indovinarla ponendo delle domande).

Finalmente arrivarono. Michele schizzò fuori dall’auto gridando: - Andiamo subito nel bosco incantato!

- Incantato?! - chiese Stefano con stupore.

Michele lo prese per mano e lo guidò ai piedi di una collina rivestita di betulle.

Tutti e due s’inoltrarono nel bosco; il cinguettio degli uccelli si alternava a misteriosi fruscii e al rumore leggero dei loro passi. Il papà si unì a loro.

Raggiunsero una radura: - E se facessimo qui il nostro picnic? - disse il papà.

- Sì - risposero contemporaneamente i bambini, ma piano, quasi come se si fossero accordati in segreto di non spezzare l’incanto di quel luogo con il rumore della loro voce.


W. McCleery, Papà mi racconti la storia del lupo?, Nuove Edizioni Romane


PAROLE NUOVE

• Che cos’è la radura
Scegli il disegno corretto.




SCOPRO IL TESTO

Quando si svolgono i fatti narrati?

Di sabato
Di domenica
In un giorno imprecisato

• In quale momento della giornata il papà propone di fare una gita?

Al mattino, durante la colazione
Di sera, durante la cena