RUDI LETTURE 3

LUPINO E L’ONDA Un bambino, che tutti chiamavano Lupino, girovagava insieme al suo cane-amico inseparabile Frà-frà che aveva salvato nel bel mezzo della città, dove auto, camion e moto correvano a tutta velocità. Lupino a volte si dirigeva verso il mare, lontano dal caos: sapeva che lì avrebbe trovato un po’ di pace. Seduto sulla riva con Frà-frà, osservava il mare e immaginava che laggiù, tra le onde, ci fosse un mondo fantastico. Era una sera d’autunno e nel cielo splendeva la luna. A un certo punto si sollevò una grande onda. Era immobile, spumeggiante, adornata di stelle marine e conchiglie. Lupino guardava a occhi spalancati, finché la grande onda non lo chiamò. - Come sai il mio nome? - Tu, Lupino, quasi tutte le sere vieni qui a sognare un mondo che non esiste! - Come non esiste? HO CAPITO • Per cercare un po’ di pace Lupino va spesso:a sedersi in riva al mare a nuotare • Lupino immagina che tra le onde del mare:vivano creature magiche ci sia un mondo fantastico • Il mare soffre perché:è attraversato da troppe navi è inquinato LEGGO IO • Dopo aver ascoltato l’insegnante e risposto alle domande, leggi tu il brano con espressione: rispetta la punteggiatura e fai le pause opportune. Poi controlla se hai risposto in modo corretto alle domande. - Non esiste un mondo fantastico oltre le onde, perché il mare è inquinato. - Onda, tu soffri molto per causa nostra, hai perso colore e forza, ma non ci porti rancore... perché? - Avrei dovuto ribellarmi anni fa quando grandi navi, che trasportavano uomini cattivi armati di arpioni, provocarono la morte delle più belle fanciulle marine: le grandi e dolci balene, figlie della natura. Ho capito che aggiungere male al male non serve a niente. Un giorno capiranno che ho bisogno di cure e mi potranno salvare, prima che io muoia insieme a tutte le creature marine. Lupino si allontanò pian piano, giurando a se stesso che si sarebbe impegnato a convincere le persone a non inquinare più il mare. in SOS fiabe, Elena Morea Editore SCOPRO IL TESTO • Scrivi nel quadratino R se il personaggio è realistico, F se è fantastico. Lupino Frà-frà La grande onda RIFLETTO • Sai perché il mare è inquinato? Che cosa si potrebbe fare per «salvarlo»? Rifletti insieme ai tuoi compagni e trova 5 comportamenti che gli uomini dovrebbero assumere per tenere pulito il mare e non danneggiare le creature che lo abitano.

LUPINO E L’ONDA

Un bambino, che tutti chiamavano Lupino, girovagava insieme al suo cane-amico inseparabile Frà-frà che aveva salvato nel bel mezzo della città, dove auto, camion e moto correvano a tutta velocità.
Lupino a volte si dirigeva verso il mare, lontano dal caos: sapeva che lì avrebbe trovato un po’ di pace. Seduto sulla riva con Frà-frà, osservava il mare e immaginava che laggiù, tra le onde, ci fosse un mondo fantastico.
Era una sera d’autunno e nel cielo splendeva la luna. A un certo punto si sollevò una grande onda. Era immobile, spumeggiante, adornata di stelle marine e conchiglie.
Lupino guardava a occhi spalancati, finché la grande onda non lo chiamò.
- Come sai il mio nome?
- Tu, Lupino, quasi tutte le sere vieni qui a sognare un mondo che non esiste!
- Come non esiste?

HO CAPITO

• Per cercare un po’ di pace Lupino va spesso:
a sedersi in riva al mare
a nuotare
• Lupino immagina che tra le onde del mare:
vivano creature magiche
ci sia un mondo fantastico
• Il mare soffre perché:
è attraversato da troppe navi
è inquinato


LEGGO IO

• Dopo aver ascoltato l’insegnante e risposto alle domande, leggi tu il brano con espressione: rispetta la punteggiatura e fai le pause opportune. Poi controlla se hai risposto in modo corretto alle domande.

- Non esiste un mondo fantastico oltre le onde, perché il mare è inquinato.
- Onda, tu soffri molto per causa nostra, hai perso colore e forza, ma non ci porti rancore... perché?
- Avrei dovuto ribellarmi anni fa quando grandi navi, che trasportavano uomini cattivi armati di arpioni, provocarono la morte delle più belle fanciulle marine: le grandi e dolci balene, figlie della natura. Ho capito che aggiungere male al male non serve a niente. Un giorno capiranno che ho bisogno di cure e mi potranno salvare, prima che io muoia insieme a tutte le creature marine.
Lupino si allontanò pian piano, giurando a se stesso che si sarebbe impegnato a convincere le persone a non inquinare più il mare.

in SOS fiabe, Elena Morea Editore


SCOPRO IL TESTO

• Scrivi nel quadratino R se il personaggio è realistico, F se è fantastico.

Lupino
Frà-frà
La grande onda


RIFLETTO

• Sai perché il mare è inquinato? Che cosa si potrebbe fare per «salvarlo»? Rifletti insieme ai tuoi compagni e trova 5 comportamenti che gli uomini dovrebbero assumere per tenere pulito il mare e non danneggiare le creature che lo abitano.