RUDI LETTURE 3

Storie di Ben è partito prima di me. Siccome avevo i jeans, potevo muovermi bene sulla bici. Così mi sono piegata in avanti e ci ho dato dentro con tutte le mie forze. L ho raggiunto a metà percorso e ho urlato: Pista! Ho fretta! La strada era tutta nostra, non solo perché è vietata alle auto, ma anche perché non c erano molti ciclisti in quel momento. Io mi sentivo viva, forte e felice. Quando sono arrivata a pochi metri dalla fontana ho pensato: «La vittoria è mia e mi sono girata per fare la lingua a Ben. Ma proprio in quel momento lui mi ha superata come un razzo, si è diretto verso la fontana e si è catapultato sull aiuola. Io l ho raggiunto frenando lentamente e gli ho gridato ridendo: Non è giusto! E per mezz ora siamo rimasti seduti ai piedi di un pino, ad ascoltare i passeri. A. Petrosino, Non arrenderti, Valentina!, Il Battello a Vapore, Piemme AMICIZIA scopro il testo Riempi i tasselli a lato del testo con i colori corrispondenti alle tre parti del racconto: inizio sviluppo conclusione SCRIVO Racconta in breve sul quaderno la paura «più memorabile della tua vita. Dove ti trovavi? C era qualcuno con te? Che cosa accadde? Come si concluse la vicenda? 23
RUDI LETTURE 3