Biancaneve… al contrario

La fiaba moderna BIANCANEVE... AL CONTRARIO Il principe e Biancaneve erano felici e contenti, lui le diede un bacio, ma lei si addormentò. I sette nani posero la fanciulla in una teca di cristallo quando, scalando la rupe da dove i nani l avevano precipitata, una vecchina si fece avanti. Pescò dal cesto una mela e l accostò alla teca. Il profumo che sprigionava quel frutto succulento risvegliò Biancaneve. Che fame! disse, e addentò la mela. La vecchina, come premio della sua buona azione, fu trasformata in una regina bellissima. E, incredula per l incantesimo, non smetteva di ammirare allo specchio la sua bellezza, chiedendogli chi fosse la più bella del reame. Lo specchio, un bel giorno, si stufò. Biancaneve! esclamò. 64
Biancaneve… al contrario